Fondo Assistenza Sanitaria Integrativa Dirigenti RAI e società controllate (F.A.S.D.I.R.)

Nota Informativa n. 84

    1. Termine presentazione delle note mediche
      Si ricorda che il giorno 31 gennaio 2016 scade improrogabilmente il termine per la presentazione al FASDIR della documentazione delle ultime spese mediche (in fotocopia) rimborsabili, a termine di Tariffario, sostenute nell’ultimo mese di dicembre 2015.
  1. Bilancio 2014
    Si informa che il Bilancio 2014 è stato approvato per referendum dall’assemblea dei Soci con 329 voti favorevoli (voti pervenuti 329).
  2. Quota associativa 2016
    Le quote a carico dei Soci, dovute dal lO gennaio 2016, risultano pertanto le seguenti:
    1. Dirigenti in servizio
      • € 300,00 per il coniuge
      • € 200,00 per ogni figlio convivente e a carico secondo la normativa IRPEF e comunque non oltre il 28° anno di età
      • € 200,00 per genitori e fratelli e figli inabili considerati a carico dalla normativa IRPEF
    2. Dirigenti in pensione e superstiti
      • € 600,00 quota capitaria per i Soci nati dopo il 1923
      • € 400,00 quota capitaria per i Soci nati prima del 1923
      • € 300,00 per il coniuge
      • € 200,00 per ogni figlio convivente e a carico secondo la normativa IRPEF e comunque non oltre il 28° anno di eta’
      • € 200,00 per genitori e fratelli e figli inabili considerati a carico dalla normativa IRPEF
    Per i nuclei familiari superiori a 4 membri la quota dovuta a partire dal 5° componente è rimasta immutata nella misura di € 103,00.
    N.B. Si intende quota “capitaria” anche per il socio superstite.
    Per quanto riguarda in particolare i figli a carico di eta’ superiore al 18° anno(studenti o non studenti), genitori o fratelli, si ricorda che il riconoscimento dell’assistenza e’ subordinato alla presentazione entro e non oltre il 31 gennaio 2016 da parte di tutti i Soci interessati di un certificato di stato di famiglia e di una auto dichiarazione (vedi allegato), che attesti lo stato di convivenza del familiare a carico del Socio e specifichi inoltre se il figlio, il genitore o il fratello abbiano percepito nel 2015 redditi superiori a € 2.840,52.
    Si invitano pertanto i Soci in pensione e superstiti di voler cortesemente provvedere, entro e non oltre il 31 gennaio 2016, al versamento in favore del Fondo della quota associativa annuale dovuta attraverso uno dei seguenti mezzi:
    • bonifico bancario: 1108 H 02008 05110 000400853223
    • bonifico postale: IT 73 R 07601 03200 00002830200
    • conto corrente postale n. 28302008 intestato al FASDIR
    Con l’occasione si ricorda che il mancato versamento della quota associativa produce automaticamente la cessazione dell’assistenza (il cui ripristino con il tardivo versamento della quota non può comunque “coprire” eventi morbosi verificatisi in circostanza di morosità.
  3. Documentazione
    Ancora una volta si ribadisce l’assoluta esigenza che le richieste di rimborso delle prestazioni sanitarie siano redatte in conformità alle vigenti disposizioni.
    Si ricorda, in particolare, che:
    • non possono essere accettati documenti incompleti o privi delle indicazioni indispensabili per dar luogo al rimborso;
    • le notule devono sempre recare il nominativo del paziente (e cioè il nome del Socio o del suo familiare avente diritto), l’indicazione a stampa o con un timbro del medico, della specializzazione sanitaria conseguita, l’oggetto della prestazione richiesta, la diagnosi (laddove questa sia richiesta) e il numero delle prestazioni effettuate.
    Per gli accertamenti diagnostici (analisi cliniche, radiografie, ecografie, ECG, TAC, RMN, ecc.) è indispensabile che le stesse siano accompagnate dalla fotocopia della “richiesta” del medico curante (medico di base o altro sanitario di fiducia del Socio) con l’indicazione della diagnosi e/o della finalità dell’indagine.
    Per quanto riguarda le cure odontoiatriche, qualora si presenti un acconto delle cure stesse, necessitiamo del dettaglio della fattura.
    Si invitano i Soci a verificare che, all’atto del rilascio della notula o della ricevuta fiscale, il medico o la Struttura sanitaria provveda ad indicare tutti gli elementi indispensabili soprattutto la firma in originale necessaria per poter procedere al rimborso.
    In caso di inottemperanza alle predette disposizioni - il Fondo non potrà garantire il rimborso delle prestazioni richieste.
  4. Posta elettronica
    Si ricorda ai Soci pensionati che è possibile utilizzare la posta elettronica al fine di rendere più tempestive le comunicazioni tra il Fondo e i Soci (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
  5. Al fine di consentire alla Segreteria di abbreviare i tempi necessari per la istruzione e liquidazione dei rimborsi, con presentazione si comunica che l’orario di ricevimento dell’ufficio è il seguente: martedì e giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00.
    Si ricorda, inoltre, che per la sola consegna dei documenti è disponibile l’apposita cassetta “Documenti FASDIR” installata presso l’Ufficio Ricezioni e Spedizioni della RAI sito al pianoterra di Via Pasubio, 7 — Roma.
    Al riguardo si invitano i Soci a contattare telefonicamente l’ufficio nella stessa fascia oraria.

Con l’occasione gradisco inviare a tutti Voi un sincero augurio di Buone Feste.

Il Presidente
Carlo Mancini

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa estesa.