Sentenza della Corte Costituzionale sul Contributo di Solidarietà (2014-2016)

Cari colleghi,
ieri la Corte Costituzionale ha comunicato di aver giudicato legittimo il contributo di solidarietà istituito dal Governo Letta per le pensioni di importo compreso fra 14 e 30 volte il minimo (cioè comprese fra 91.344€/anno lorde e 195.737€/anno lorde), da applicarsi solo nel triennio 2014 – 2016.

Da notare che analoghi ricorsi, presentati precedentemente contro un analogo provvedimento adottato dal Governo Berlusconi per il triennio precedente, sono stati invece a suo tempo accettati come validi dalla Consulta.

Non sono state però ancora pubblicate le motivazioni giuridiche della sentenza.

Queste pensioni sono in generale oltre i nostri interessi, quindi possiamo forse continuare a sperare che le decisioni della Corte circa la sterilizzazione parziale o totale dei coefficienti di perequazione, ancora in esame, possano essere a nostro favore, anche in considerazione delle informazioni di cui sopra.

In allegato il Comunicato stampa della Corte Costituzionale del 5 luglio 2016.

Buona lettura!

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa estesa.